Andrea Zanzotto: Fantasie di avvicinamento [Fantasies of Drawing Near]